Lingue
Social media
Contatti
Indirizzo

Via delle Fornaci, 57 - Impruneta (Firenze)

Email

info@fornacemasini.it

Telefono

+39.055.2011683

CHI SIAMO

La famiglia Masini è una presenza storica nel panorama della terracotta ad Impruneta.

Nel 1934 Ottavio e Livio Masini iniziarono la loro attività come fornacini prendendo in gestione la vecchia fornace Giuseppe Agresti di Impruneta.

Fu così che da quel momento la famiglia Masini si tramanda le tecniche e i segreti dell’arte della terracotta di generazione in generazione, fino ai giorni nostri, dando vita a una vera e propria dinastia di fornaciai.

L’anno successivo infatti si associò il fratello Bruno che, da solo, nel 1939 rilevò l’antica Fornace Vanni risalente al 1681.

Al padre Bruno ben presto si affiancò suo figlio Osvaldo, allora bambino.
Osvaldo aveva solo dodici anni quando entrò per la prima volta in fornace, e subito si innamorò del suo lavoro.

All’ epoca la produzione di terracotta era incentrata prevalentemente su materiali per l’edilizia come tegole e tegolini per il rivestimento dei tetti, mattoni da pavimento e da costruzione. Già da allora tuttavia la fornace eseguiva un discreto numero di vasi, fioriere e orci (smaltati all’interno per contenere olio e vino) che venivano cotti negli antichi forni ottocenteschi alimentati a legna, tuttora esistenti anche se non in attività.

Nell’immediato dopoguerra, come conseguenza della Ricostruzione, la produzione fu incentrata sul materiale per l’edilizia e tubi per le fognature.

Alla fine degli anni 60, in base alle nuove e diverse richieste di mercato provenienti oramai anche da paesi stranieri, la fornace Masini decise di spostare buona parte della produzione su manufatti da giardino, vasi, fioriere, orci, costruiti secondo i disegni degli antichi modelli Vanni, gelosamente custoditi.

Alla metà degli anni 70, scomparso il padre Bruno, Osvaldo rileva la fornace e con l’aiuto di esperti collaboratori, tra cui la moglie Carla,  continua l’attività.

Nel 1981, a soli 22 anni, Marco, figlio di Osvaldo e Carla, inizia a lavorare in fornace.

In poco tempo, grazie alla guida esperta di Marco, l'esperienza di Osvaldo e l'aiuto di esperti collaboratori, le terrecotte Masini iniziano ad essere richieste in tutto il mondo.

Prima in Europa, specialmente in Germania, Francia, Belgio e Inghilterra, poi in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Giappone, dall'Australia agli Emirati Arabi.

Dal 2014 si è affacciata anche la quarta generazione, Costanza.

Dal 2017 l'azienda è tutelata dal marchio CAT (Ceramiche Artistiche e Tradizionali) che garantisce l'altissimo livello di ogni singolo oggetto in cui sono chiaramente rintracciabili il tocco insostituibile dell'artigiano e la forza viva della tradizione che, come era nel passato, rimarrà nel futuro. Il marchio certifica inoltre l'uso esclusivo della terra di Impruneta, le odalità di lavorazione, secondo il disciplinare.

Attualmente l’azienda conta oltre 1000 modelli di manufatti in terracotta di varie misure e tipologie che vanno dal classico al più moderno: orci, conche, cassette, statue, vasi e molti altri arredi da giardino, tutti realizzati secondo gli antichi dettami della tradizione e interamente a mano. Oggetti unici, di eccezionale bellezza e di grande resistenza agli agenti atmosferici avversi, soprattutto al gelo ed a temperature più estreme come -25°.